Spunta blu Instagram: come si ottiene?

Su Instagram è diventato più “semplice” richiedere la spunta blu. Il social fotografico ha scelto di seguire un po’ le orme di Twitter e Facebook, rendendo disponibile una procedura estremamente semplificata per richiedere il badge.

Lo scopo è ovviamente quello di ottenere più profili verificati possibili ed evitare che sul social network si diffondano i profili fake e BOT. Si tratta di una delle numerose misure di sicurezza che Instagram sta attuando nell’ultimo periodo.

Ma non basta fare la richiesta per assicurarsi il famigerato badge. Per avere la spunta blu sono richiesti, infatti, dei requisiti. Ma procediamo per ordine.

Cos’è la spunta blu?

Si sente spesso parlare di furti di identità o di profili fake nel mondo dei social. Difatti è pieno di utenti che utilizzano nomi e identità false quando si iscrivono sui social. Lo stesso si può dire di chi “clona” i profili di persone esistenti appropriandosi della loro identità.

Per ovviare a questo pericolo, Instagram pone una spunta blu vicino l’username, che testimonia l’autenticità di quel determinato account.

Ovviamente, riuscire ad ottenere questa spunta su Instagram è un grande valore aggiunto al proprio profilo. Si acquisisce maggiore credibilità.

Requisiti richiesti per ottenere la spunta blu

Autenticità

Il tuo account deve essere autentico ed appartenere ad una persona reale o ad un brand. Gli account fans, come ad esempio quelli creati per le celebrità, sono esclusi da questa categoria.

Pubblico

Instagram richiede che tutti gli account verificati siano pubblici e abbiano una biografia completa. Questo richiede avere un’immagine del profilo e post caricati sull’account. Inoltre, sarà più facile ottenerla nel momento in cui il link indicato nella biografia è un sito web con il dominio personale (es. nomecognome.it).

Non collegamenti esterni

L’account in questione non può avere collegamenti che indichino agli utenti di seguirti su altre piattaforme social, il tuo link dovrebbe essere utilizzato solo per indirizzare il tuo pubblico su un proprio sito web o un e-commerce.

Notorietà

Sebbene la verifica non è solo riservata alle celebrità, Instagram vuole sapere comunque che il profilo appartiene ad un utente facilmente riconoscibile e noto. Quindi un profilo che ha ricevuto, ad esempio, numerose citazioni online su differenti siti e piattaforme.

Non c’è modo di inviare manualmente gli articoli di cui sei stato protagonista, Instagram fa personalmente la propria ricerca. Quindi se gli articoli appaiono su Google, sarà Instagram stesso a notarlo.

Inoltre…

Instagram non richiede una quantità minima di followers per la verifica. Anzi, anche avere milioni di followers non garantisce l’attivazione della spunta blu.

AGGIORNAMENTO:

Se vuoi richiedere la spunta blu il profilo di un’azienda, e dunque non di una persona, uno dei requisiti richiesti è il documento che certifica l’avvenuta registrazione del marchio!
Quando fai la richiesta tramite app per ottenere la verifica, assicurati di caricare questo modulo tra i documenti richiesti. Nel caso in cui dovessi farla per una persona fisica invece, allega un’immagine della carta d’identità.

Procedura di richiesta

  • Dal tuo profilo vai al menu Impostazioni dell’account alla voce Richiedi verifica.
  • Fornisci un documento d’identità (passaporto, carta d’identità, patente). I dati non verranno resi pubblici.
  • Invia e attendi che Instagram esamini la tua richiesta.

Dopo aver mandato la richiesta, nel caso in cui venisse rifiutata, Instagram non fa altro che mandare una richiesta informando l’utente che l’account non ha soddisfatto i criteri, ma non spiega la ragione nello specifico. Tuttavia si è liberi di inviare la richiesta ogni 30 giorni, quindi ci si può sempre riprovare.

Attenzione alle truffe

È importante precisare che non riceverai una mail da Instagram che ti chiede di verificare il tuo account per ottenere la spunta, né manderà terze parti per fartela ottenere a pagamento. Ci sono molte truffe relative alla verifica di Instagram, quindi occhi aperti a non caderci.

Verificare il profilo in modo alternativo

Da quanto Instagram ha reso disponibile la richiesta per l’ottenimento della spunta blu, la maggior parte degli utenti prova disperatamente a richiederla.

Certo, confluisce maggiore credibilità al profilo e porta sicuramente maggior traffico; ma ci sono altri modi per rendere autentico e credibile un account.

Per farlo basterà aggiungere quante più informazioni al tuo account e coordinare, o semplicemente convogliare, su Instagram tutte le tue informazioni sparse sul web e sugli altri social. Cliccando sull’omino nella tua pagina Instagram, in pochi click, potrai modificare il tuo profilo, aggiungendo il tuo blog o il tuo sito internet all’account. Inoltre, puoi integrare gli altri social (come Facebook) con la pagina Instagram.

Chi si imbatterà nel tuo profilo Instagram vedrà il sito o il blog, il link Facebook, la tua storia… in pochi secondi, l’utente capirà che si tratta del tuo profilo originale e non di un fake, nonostante non abbia la spunta blu.

Debora. 23 anni. Carina, e anche intelligente! (e modesta, mi dicono). Dal 2015 lavoro come web editor di Instagram Marketing e SMM per brand di moda e celebrities. Nel 2019 mi sono laureata in Fashion Styling and Communication alla NABA di Milano e ho iniziato a lavorare nel mondo della moda, come Fashion Stylist. Lavorando nel campo della moda e nel settore del digital, ho scelto di unire questi due mondi. Trovando una mia nicchia specifica. Mi definisco Fashion Digital Strategist. Creo strategie digitali per brand e personaggi che operano in ambito moda. Curo la loro comunicazione social e la loro immagine a 360°: dalla creazione dei contenuti alla comunicazione da applicare per raggiungere determinati obiettivi. Sono stata in grado di unire le mie più grandi passioni, rendendole un lavoro. Il mio motto? Sii sempre felice, ma non accontentarti mai.

Leave a reply:

Your email address will not be published.

BLACK FRIDAY

RICEVERÀ IL CODICE CHI SARÀ NEL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

ENTRA ORA!