Le interazioni che non si vedono su Instagram

Ormai sempre più persone cominciano a capire l’importanza delle interazioni per l’algoritmo di Instagram.

Likes, salvataggi, commenti, condivisioni…

Ognuna di esse con un’importanza e un peso diversi.

Infatti, le azioni che vediamo fatte ogni giorno dagli utenti della piattaforma, aiutano l’algoritmo a capire quali sono i post degni di nota, e quindi quelli da spingere con più forza.

Un post dell’utente X ha un numero di like elevatissimo su un pubblico relativamente ridotto? Sarà sicuramente di valore e rilevante per l’audience di riferimento. Diamogli più visibilità!

Se potessimo personificare i pensieri dell’algoritmo, probabilmente direbbe esattamente questo quando vede un post con un numero di like sopra la media.

La verità sull'algoritmo di Instagram nel 2020

In questo articolo vengono svelati i “punteggi” delle interazioni su Instagram: i commenti hanno meno rilevanza per l’algoritmo rispetto a like, condivisionisalvataggi, ad esempio.

Conoscere questi tecnicismi è fondamentale per trarre il massimo dalla piattaforma.

(Ti invito caldamente a leggere l’articolo per intero).

Ma ritorniamo a noi.

Quello che probabilmente non sai: le interazioni che non si vedono!

le interazioni che non si vedono su Instagram

Parliamo sempre di azioni e interazioni degli utenti riferendoci a quelle che abbiamo sotto gli occhi ogni giorno e che riceviamo sotto i nostri post.

Ma in pochissimi parlano delle interazioni che non si vedono… Tranne Instagram!

Se ti dicessi che esistono delle azioni che non vediamo, ma di cui l’algoritmo tiene conto quando deve spingere i tuoi post… Mi crederesti?

Eppure è così.

Forse non te ne accorgi, ma prima di mettere un like compi diverse micro-azioni.

Lascia che ti spieghi meglio.

Cosa sono le interazioni che non si vedono?

le interazioni invisibili su Instagram

Mettiamo che tu stia guardando un carosello composto da un video e 2 foto.

Bene. Come prima cosa, prima di mettere il like, guarderai il video (diciamo per intero). Interazioni invisibile 1.

Dopodiché scorrerai il carosello per guardare le altre due slide. Leggerai tutto il contenuto testuale, quindi diciamo che spenderai un po’ su entrambe le foto. Interazioni invisibile 2.

Adesso immagina di voler tornare a rileggere (o guardare) la prima immagine del carosello. Interazioni invisibile 3.

Stai tornando indietro scorrendo avanti e indietro il contenuto. Aumentando ancora di più il tempo passato su di esso!

Vedi?

Prima ancora di mettere like, hai “detto” all’algoritmo “questo contenuto è rilevante per me”.

Hai passato un minuto del tuo tempo a guardare il video (per intero), oltre ad aver speso altri (diciamo) 45” guardando le altre due slide.

Questo per Instagram conta, e vuoi sapere il perché?

Perché il suo obiettivo principale è mantenerti attivo sulla piattaforma.

Se spendi tanto tempo su quel contenuto, automaticamente quel contenuto sta aiutando Instagram a raggiungere il proprio obiettivo. E per questo verrà premiato!

Come?

Con della visibilità, ovviamente.

D’altronde se passi 1′ e 45” del tuo tempo su un post, è perché questo è rilevante per te, no?

Ha catturato la tua attenzione.

Non passeresti mai 2′ su un contenuto inutile e di cui non te ne importa niente, o sbaglio?

Inizia ad essere tutto più chiaro ora, non è vero?

Quali sono le interazioni che non si vedono?

quali sono le interazioni che non si vedono su Instagram

Se dovessi fare un elenco delle interazioni che non si vedono metterei sicuramente:

  • Scorrimento avanti e indietro di un post
  • Tap per espandere la caption di un post
  • Tempo di lettura di una caption
  • Tempo di lettura dei commenti sotto al post
  • Tap sugli hashtag usati
  • Tap sui profili menzionati
  • Tap sulla foto per far comparire i profili menzionati
  • Quante volte riguardo il contenuto (specialmente se video!)
  • Visite al profilo che effettuo dopo aver visto il post
  • Tempo speso in generale per consumare un contenuto

Le interazioni che non si vedono valgono per i post, così come per le storie! 

Te ne vengono in mente altri? Scrivili nei commenti all’articolo!

Come puoi sfruttarle a tuo vantaggio?

Fino ad ora ti ho mostrato le interazioni che non si vedono da un punto di vista passivo, ossia come utenti comuni che “subiscono” la piattaforma.

Ma se sei un creator, professionista o un’azienda…

Come puoi sfruttare tutto questo a tuo vantaggio?

Come ormai avrai capito puoi aumentare la distribuzione (e lo score) dei tuoi post non solo grazie a like o condivisioni, ma anche grazie alle interazioni che non si vedono.

Ma come ottenerne di più?

Se vuoi aumentare il tempo di permanenza degli utenti sui tuoi post, ad esempio, potrebbe non bastare creare un contenuto super-rilevante.

Il like sarebbe assicurato, certo.

Ma l’utente potrebbe passare al contenuto successivo in poco più di 10”.

Se vuoi aumentare le interazioni che non si vedono, devi usare tutta la tua creatività!

Cosa intendo?

Guarda questo post di Not Just Analytics:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Not Just Analytics: IG Marketing&Dati (@Not Just Analytics) in data:

 

Non so tu, ma io ho passato diversi secondi ad aspettare che caricassero le immagini, oltre ad aver cliccato più volte sul post (ero in un posto con poco campo, sono giustificato!).

Ecco, forse un post del genere sarebbe fuori luogo sul tuo account.

Ma spero di averti passato comunque ciò che intendevo poco fa con “usare la creatività”!

Consigli per aumentare le interazioni che non si vedono

Sì, ma nella pratica… Che faccio? Non posso postare cose del genere sulla pagina della mia azienda!

Probabilmente in questo momento lo starai pensando anche tu.

Bene, vediamo qualche piccolo consiglio per aiutarti ad aumentare la retention e le interazioni che non si vedono sui tuoi contenuti:

  • Spingi le persone a rimanere più tempo sul tuo post grazie a caption lunghe ma di valore (hai bisogno di qualche spunto? Leggi: Le regole per creare caption efficaci su Instagram!)
  • Aumenta il tempo speso sui tuoi contenuti inserendo della gamification nei tuoi post!
  • Inserisci delle informazioni rilevanti per la tua audience in un video, così da fargli riguardare più volte quest’ultimo (a tal proposito in questo momento i Reels sono un ottimo format!)
  • Fai domande nei tuoi post carosello che spingano la persona a ritornare alle slides precedenti prima di arrivare alla fine!

E così via.

Importante: Usa tutta la tua creatività!

⁣Conclusioni

Oggi abbiamo risposto a diverse domande.

Ad esempio adesso sai perché un video viene spinto più di un altro a parità di interazioni: forse perché le persone lo riguardano più e più volte! (ci sono 1000 fattori da considerare chiaramente).

In ogni caso, se vuoi massimizzare l’efficacia dei tuoi post, da oggi ricordati di concentrarti anche sulle azioni che non vedi, e non solo su quelle visibili a tutti!

Se hai qualche domanda, come sempre…

Mi trovi nei commenti!

22 anni, gli ultimi 4 passati davanti allo schermo del cellulare... Esatto, su Instagram! Adesso aiuto aziende e privati ad aumentare la propria visibilità su Instagram attraverso strategie di crescita organiche basate sul content marketing, influencer marketing e tanto altro. Ah, quando non sono al cellulare sono in palestra!

Leave a reply:

Your email address will not be published.

BLACK FRIDAY

RICEVERÀ IL CODICE CHI SARÀ NEL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

ENTRA ORA!